Abiyoyo
L
Photos selected by geographical proximity
R
Related guides
More
Piazza San Fedele
La piccola Piazza San Fedele, recentemente trasformata in spazio pedonale, ospita due importanti monumenti cinquecenteschi: la Chiesa di San Fedele e Palazzo Marino. Il primo, realizzata dal 1569, riprende in forme molto rigorose e severe il modello delle chiese gesuitiche. L'interno è a navata unica, scandito da una serie di monumentali ed altissime colonne in granito. Il presbiterio della chiesa fu prolungato nel XVII secolo da Francesco Maria Richino, autore anche della bellissima sagrestia. Alla sinistra dell'Altare Maggiore vi è una lapide in bronzo che ricorda il punto dove si recava a pregare Alessandro Manzoni e dove, scivolando, batté il capo contro la balaustra e gli fu fatale. Per tale motivo sulla piazza antistante la Chiesa venne eretta una statua in memoria del celebre scrittore. Palazzo Marino, iniziato nel 1558 da Galeazzo Alessi per il ricchissimo esattore Tommaso Marino, è invece un capolavoro dell'architettura civile dell'epoca ed oggi sede della Giunta Comunale. Edificio dalle forme manieristiche, presenta nel cortile d’onore un programma decorativo imperniato su due temi principali: quello dell’esaltazione dell’eroe attraverso la narrazione delle imprese d’Ercole (nel registro inferiore) e quello dell’esaltazione della forza d’amore nei suoi vari gradi, attraverso immagini (nel registro superiore) tratte dalle “Metamorfosi” d’Ovidio.
L’Italia, il Bel Paese come nel suo libro, sul finire dell’ottocento, la definì l’abate Antonio Stoppani, studioso e letterato,... continue »
Vecchio e nuovo, tradizione ed avanguardia sono gli ingredienti di un mix che fa di Milano una continua sorpresa a tutti i livelli per il visitatore che ha... continue »
Regione dell’Italia nord-occidentale, la Lombardia è spesso identificata con Milano, la più internazionale delle città italiane,... continue »
Comments
Related TAGS
Copyright © 2010 Abiyoyo SL | All rights reserved. | Privacy | Terms and conditions.
"in this ugly time, the only true protest is beauty" (Phil Ochs)