Abiyoyo
L
Photos selected by geographical proximity
R
Related guides
More
Parco Sempione
Steso su un’area di 47 ettari alle spalle del Castello Sforzesco, Parco Sempione è stato il secondo parco pubblico realizzato a Milano dopo i Giardini Pubblici. Sorto sull’area che originariamente era la piazza d’armi del Castello, deriva il proprio nome dalla sua collocazione lungo la direttrice che dal Duomo porta, attraverso l’Arco della Pace, al Passo del Sempione. Organizzato su due assi prospettici, Castello - Arco della Pace e Arena - via XX Settembre, fu realizzato, a partire dal 1890, dall’architetto Emilio Alemagna secondo il modello del giardino romantico inglese. Con alberi e arbusti disposti in maniera pittoresca, aiuole e percorsi irregolari che si snodano su una superficie altimetricamente varia, ampi viali affiancati da specchi d'acqua e canali naturalistici, si tratta del vero e proprio polmone verde della città. Uscendo dalla Porta del Barco del Castello, ci si trova immersi nel verde con un'apertura prospettica straordinaria verso l'Arco della Pace, monumento realizzato dal Cagnola nel 1807, che guarda idealmente verso Parigi in onore di Napoleone. Al limitare del Parco si trova l'Arena Civica, struttura neoclassica sempre del Cagnola, utilizzata per incontri sportivi di atletica, calcio e rugby. Ai più piccoli e ai più romantici, piacerà il ponte delle Sirenette, realizzato in ghisa e trasferito qui dai Navigli a scavalcare un piccolo corso d'acqua e un laghetto. Disseminate qua e là si trovano belle sculture come il monumento equestre di Napoleone III, le opere “Storia della Terra” di Paradiso, “Accumulazione musicale” di Arman e “Bagni misteriosi” di De Chirico. Nei primi anni del 900, il Parco è stato arricchito di nuove strutture: l’Acquario Civico dell’architetto Sebastiano Locati (1906), il Palazzo dell’Arte (1932-33) dell’architetto Giovanni Muzio, sede della Triennale e di altre manifestazioni, e la torre Branca dell’architetto Giò Ponti, autore anche della recinzione.
 
book
L’Italia, il Bel Paese come nel suo libro, sul finire dell’ottocento, la definì l’abate Antonio Stoppani, studioso e letterato,... continue »
Vecchio e nuovo, tradizione ed avanguardia sono gli ingredienti di un mix che fa di Milano una continua sorpresa a tutti i livelli per il visitatore che ha... continue »
Regione dell’Italia nord-occidentale, la Lombardia è spesso identificata con Milano, la più internazionale delle città italiane,... continue »
Comments
Related TAGS
Copyright © 2010 Abiyoyo SL | All rights reserved. | Privacy | Terms and conditions.
"in this ugly time, the only true protest is beauty" (Phil Ochs)